FILCTEM

FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI CHIMICA TESSILE ENERGIA MANIFATTURE

La Filctem riceve su appuntamento

Martedì dalle 17 alle 19

Contatti Tel. 049-8944211

Elezioni a ETRA delle RSU del personale dei settori Acqua e Gas: la vittoria della Filctem Cgil

21 Giugno 2022

Filctem Cgil: “Un ottimo risultato. Una vittoria sul filo di lana che conferma una crescita del nostro sindacato in un settore strategico a cui saranno destinati importanti risorse dal Pnnr”

“Ora avanti con l’accordo di secondo livello sul lavoro agile”

 

“Un risultato inaspettato! Seppure fossimo consapevoli di aver lavorato bene e confidavamo in una nostra crescita, il risultato finale ci riempie di soddisfazione e orgoglio. Bene così, le RSU dovranno diventare punto di riferimento di tutti i lavoratori perché alle elezioni hanno partecipato la maggioranza di loro e la loro rappresentanza si basa su un consenso reale”. Sono decisamente soddisfatti Michele Corso, Segretario Generale della Filctem Cgil Veneto e Luca Rainato, Segretario Generale della Filctem Cgil Padova dopo che la Filctem Cgil è risultata essere la lista più votata alle elezioni per le Rappresentanze Sindacali Unitarie (RSU) ad ETRA  e che, lo scorso venerdì 17 giugno, hanno coinvolto il personale della Multiutility addetto ai settori del Gas e dell’Acqua.

Elezioni a cui hanno partecipato quasi l’80% dei lavoratori (il 79,9% per la precisione), con 485 votanti con una sola scheda bianca e due schede nulle (482 i voti validi) e vinte dalla Filctem Cgil con 151 voti, seguita a sole due lunghezze dalla Uiltec Uil con 149 voti e dalla Femca Cisl a 146. Una sostanziale vittoria dei sindacati confederali che hanno fatto quasi il pieno di consensi tra i lavoratori visto i risultati di Fiadel, ferma a 28 voti, e Usb ultima classificata con 8 voti.

“È stata riconosciuta la nostra concretezza – commentano Corso e Rainato – e i lavoratori ce ne hanno dato atto assegnando ai nostri candidati la loro preferenza. Essere diventati il primo sindacato (alle elezioni precedenti eravamo risultati i secondi) ne è stata una conseguenza. Ora le nostre RSU avranno la responsabilità di rappresentare tutti i dipendenti, consapevoli che la scelta ricaduta su di loro ha coinvolto la maggioranza di essi e questo perché tra i lavoratori le elezioni sono valide se coinvolgono il 50% più 1 dell’elettorato. In questo caso, gli elettori coinvolti sono stati quasi il 30% in più, cioè il 79,9%. Significa che la rappresentanza si basa su un consenso reale e visti i dati dell’affluenza alle ultime elezioni amministrative la politica farebbe bene a riflettere”.

“Una responsabilità – proseguono i due Segretari Generali – che, se possibile, risulta ancora maggiore se pensiamo che arriva in una fase in cui ETRA sta programmando una mole importante di investimenti legati alle risorse che arriveranno con il Pnrr con un notevole impatto sul territorio e, inevitabilmente, sui cittadini che vi vivono. Come detto anche dal Segretario Landini alla recente Assemblea Nazionale in Piazza del Popolo a Roma, le RSU svolgono un ruolo fondamentale perché sono la cinghia di trasmissione tra lavoratori e sindacato, sono quelli che ci mettono la faccia quando i problemi arrivano al pettine. Sono fattualmente il primo mattone del muro a difesa delle tutele delle lavoratrici e lavoratori e, in ultima analisi, della cittadinanza se pensiamo che sono impiegati in un settore fondamentale e sempre più strategico, a maggior ragione da quando è scoppiato il conflitto in Ucraina.”.

“Non ci resta che augurare buon lavoro alle RSU elette – concludono – Michele Corso e Luca Rainato – ed esortare a continuare così. Portiamo a casa l’accordo sul lavoro agile, la cui trattativa di secondo livello con Etra sta arrivando alle fasi finali, una modalità lavorativa che la pandemia ha dimostrato poter funzionare ma che va necessariamente normata considerando gli interessi di tutte le parti coinvolte a partire dalle lavoratrice e lavoratori che vi devono operare”.

SEGRETERIA FILCTEM PADOVA

  • Luca Rainato
    Segretario generale
  • Barbara Schiavo
    Segretaria provinciale
  • Odette Mbuy
    Segretaria provinciale
  • Valter Bettio
    Segretario provinciale
  • Alberto Sanna
    Funzionario
  • Manuela De Paolis
    Funzionario

FILCTEM NAZIONALE


21 Giugno 2022

Elezioni a ETRA delle RSU del personale dei settori Acqua e Gas: la vittoria della Filctem Cgil

Filctem Cgil: “Un ottimo risultato. Una vittoria sul filo di lana che conferma una crescita del nostro sindacato in un settore strategico a cui saranno destinati importanti risorse dal Pnnr” “Ora avanti con l’accordo di secondo livello sul lavoro agile”   “Un risultato inaspettato! Seppure fos...
15 Aprile 2022

"ARD Raccanello Spa. Raggiunto un ottimo accordo di secondo livello". La soddisfazione di Filctem Cgil e Femca Cisl

Non solo crisi: il caso dell’Ard Raccanello Spa che premia i propri lavoratori Filctem Cgil Padova e Femca Cisl Padova e Rovigo: “L’azienda ha recepito le nostre richieste di ridistribuire ai propri collaboratori una parte degli ottimi risultati raggiunti nel 2021, aumentando il premio di risult...
18 Novembre 2021

Controllo Spisal e sequestro macchinari all'azienda O Bag di Campodarsego. Cgil: "Diventi occasione di riflessione"

Filctem Cgil e Cgil Padova: “Il controllo e il sequestro di macchinari avvenuto alla O Bag di Campodarsego ci impone una riflessione sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e di come ad esse sia strettamente connessa la frequenza dei controlli preventivi” “Nel 2019, più di un terz...
21 Ottobre 2021

Sciopero ad oltranza alla Magicoral srl di Albignasego

Filt e Filctem Cgil Padova: “La Magicoral srl di Albignasego ha deciso di esternalizzare l'attività di due magazzini lasciando a casa 5 lavoratori e 4 lavoratrici. Ieri, dopo l'incontro con i vertici dell'azienda, ritenute irricevibili le proposte ricevute, i lavoratori hanno deciso per lo sciope...

FILCTEM

La Federazione Italiana Lavoratori Chimica Tessile Energia e Manifatture, FILCTEM CGIL, costituitasi al congresso di Pesaro il 9 aprile del 2010, opera in importanti comparti dell'industria e dell'artigianato (chimico-farmaceutico, tessile- abbigliamento e calzaturiero, gomma plastica, vetro, concia e pelli, ceramica e piastrelle, occhiali, lavanderie industriali, lampade e display), dell'energia (petrolio, trasporto gas, miniere) e dei servizi ad alta rilevanza tecnologica (elettricità, acqua, gas).

Lo scenario che la FILCTEM CGIL ha di fronte ormai è chiaro e la sfida del cambiamento va raccolta. L'industria italiana della chimica, del tessile, dell'energia, delle manifatture opera ormai in un regime di contesa permanente per conquistare e/o consolidare quote di mercato e posizioni competitive.

Da qui, l’impegno della CGIL, in Italia e in Europa, e della Federazione nel promuovere una vera e propria politica industriale integrata nei confronti del Governo e delle imprese su innovazione di processo e di prodotto, per puntare su maggiore efficienza energetica, tutela ambientale, eccellenza qualitativa del “made in Italy”, tracciabilità, ricerca, formazione e integrazione di filiere: elementi, questi, tutti indispensabili per affermarsi nella competizione internazionale, valorizzare e difendere il lavoro, l'occupazione, il merito, la professionalità.

Più di 232.000 iscritti, una tradizione unitaria storicamente consolidata nella Filcem e nella Filtea, 31 contratti nazionali di lavoro che si rivolgono ad una platea di oltre 1.500.000 lavoratrici e lavoratori, un'organizzazione “a rete” su tutto il territorio nazionale che si articola nelle sue sedi regionali e territoriali con migliaia di Comitati degli iscritti, RSU e RLS in quasi tutte le imprese.

Otto i fondi di previdenza complementare (oltre 430.000 gli iscritti associati al 31 dicembre 2012) nei quali la Filctem è fonte istitutiva: Fonchim (chimici, farmaceutici), Previmoda (tessili, abbigliamento), Fopen (Enel e altre società elettriche), Fiprem (gruppo Montedison), Pegaso (imprese elettriche e gas-acqua degli Enti locali), Fondenergia (Eni, petrolio, aziende private del gas), Foncer (piastrelle, ceramica, refrattari), Fondogommaplastica (cavi elettrici, plastica, gomma).

Inoltre sono presenti due fondi intercategoriali: Fon.te (che ha recentemente acquisito gli artigiani chimici, ceramica, tessili ex Artifond) e Fondapi (settori Confapi), oltre a Cooperlavoro (cooperative e dipendenti Cgil).

Tre i fondi integrativi sanitari attualmente presenti che, sempre al 31 dicembre 2012, assistono più di 320.000 tra lavoratori in servizio, le loro famiglie, i pensionati: Faschim (per i lavoratori chimici, farmaceutici e affini), Fisde (per i lavoratori Enel e altre società elettriche), Fasie (energia e petrolio, gas-acqua).

Operativo dal 1 febbraio 2013 anche San.Arti, il fondo intercategoriale artigiani (nel nostro caso, aree chimica e tessile).

Due, infine, le esperienze presenti di associazioni sociali e assistenziali: l'Arca (Gruppo Enel) e il Fasen (Gruppo Eni) che, insieme, sfiorano i 90.000 assistiti diretti.

La FILCTEM, tramite la Cgil, è affiliata alla Confederazione Internazionale dei Sindacati (ITUC–CSI), alla Confederazione Europea dei Sindacati (CES) e a due delle sue federazioni più rappresentative: Epsu (servizi pubblici), IndustriAll – European Trade Union (industria e manifatture) in Europa, rispettivamente Isp e IndustriAll – Global Union a livello internazionale.

Via Longhin, 117 Padova Tel. 049-8944211 - Fax 049-8944213 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per il Caaf chiamare il Centro Unico di Prenotazione tel. 0497808208


© All rights reserved. Powered by Cybcom.

Torna all'inizio