FILT

FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI TRASPORTI

La FILT riceve su appuntamento

lunedì 9.30 – 12.30, 14.30 – 17.00
mercoledì 9.30 – 12.30, 14.30 – 17.00
venerdì 9.30 – 12.30, 14.30 – 17.00

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 049-8944299

CAOS BUSITALIA. ANCORA TAGLI ALLE CORSE! Filt Cgil Padova: “Ora basta! Organizzeremo una manifestazione pubblica a difesa del TPL. I guai di Busitalia sono figli della sua incapacità gestionale”

03 Ottobre 2022

In merito ai problemi che il Tpl, in avvio di stagione scolastica, sta incontrando quotidianamente, il Segretario Provinciale della Filt Cgil Padova, Andrea Rizzo, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

La Filt Cgil disapprova i metodi comunicativi di Busitalia. Dire che la regolarità del servizio è compromessa da un gruppo di autisti che improvvisamente si assentano per malattia è fuorviante e non racconta la realtà. La verità è che in Busitalia il dato sulle assenze per malattia è su livelli fisiologici. E risultano programmati anche i permessi e i congedi previsti da leggi dello Stato.

Busitalia non può scaricare le proprie responsabilità sui lavoratori perché possiede a sufficienza tutti gli strumenti legislativi e negoziali per poter gestire, senza grossi affanni, la mobilità pubblica padovana. Se ciò non avviene, la cosa è unicamente imputabile solamente all'incapacità gestionale di Busitalia.

Il Sindacato ha concesso molto a Busitalia, sia in termini di flessibilità oraria, sia in termini di organizzazione del lavoro, arrivando poi a statuire, nei due livelli contrattuali previsti, dei riconoscimenti economici tra i più bassi tra tutte le categorie di lavoratori. A Busitalia è stato concesso tanto, forse troppo.

Ciò premesso, in attesa di un ulteriore taglio al servizio, previsto per metà ottobre (si parla della soppressione di una ventina di turni tra urbano ed extra e conseguente rimodulazione del servizio), la Filt-Cgil organizzerà una mobilitazione pubblica a difesa del Tpl. Crediamo sia giunto il momento che autisti e cittadini manifestino contro i tagli e la dissennata politica di Busitalia.

Chiederemo anche urgentemente un incontro con il Sindaco e neo presidente della Provincia, Sergio Giordani, e il suo vice Vincenzo Gottardo (fresco di delega ai trasporti) per fare il punto della situazione.

Nel mentre, è atteso a Padova il segretario nazionale della Filt-Cgil, comparto autoferro. Con le rappresentanze locali sarà vagliata la bozza di interventi per il rinnovo dell'integrativo ancora vigente, ma scaduto da quasi cinque anni. La Filt vuole un adeguamento cospicuo dei salari senza peggiorare la parte normativa”.

SEGRETERIA FILT PADOVA

  • Massimo Cognolatto
    Segretario generale
  • Maria Giovinazzo
    Segretaria provinciale
  • Andrea Rizzo
    Segretario provinciale

FILT NAZIONALE



FILT

Organizza i lavoratori addetti ai servizi, alle attività dirette o ausiliarie, di trasporto terrestre, marittimo, aereo.

La Federazione Italiana Lavoratori Trasport, FILT CGIL, è il sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori che operano nel campo dei trasporti e della viabilità, ed è il risultato di un processo di unificazione di sei sindacati di categoria che avevano le seguenti denominazioni: FIAI (Federazione Italiana Autoferrotranvieri e Internavigatori); FIFTA (Federazione Italiana Facchini Trasportatori ed Ausiliari); FILM (Federazione Italiana Lavoratori del Mare); FILP (Federazione Italiana Lavoratori dei Porti); FIPAC (Federazione Italiana Personale Aviazione Civile); SFI (Sindacato Ferrovieri Italiani).

La FILT CGIL organizza tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori iscritti alla CGIL che prestano la loro attività nei settori del trasporto aereo, marittimo e terrestre (su ferro e su gomma) e nel settore dei servizi ausiliari e complementari alle attività di trasporto.

La Filt ha lo scopo di: assicurare l'unità politica, programmatica e di azione delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità; garantire omogeneità ed organicità alle linee di politica dei trasporti in stretta interdipendenza con la strategia generale del movimento sindacale, dando preminenza al trasporto collettivo rispetto a quello individuale e ai modi meno gravosi per l'impatto ambientale, più sicuri, più economici, funzionali ed integrabili ai fini dello sviluppo economico e del riequilibrio settoriale e territoriale del Paese; concorrere alla tutela degli interessi economici, professionali e sociali delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità; contribuire ad aumentare la capacità contrattuale delle lavoratrici e dei lavoratori del settore; sviluppare il proselitismo e la sindacalizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità, ponendo tutta l'organizzazione, le sue risorse e i suoi mezzi al servizio della partecipazione consapevole delle lavoratrici e dei lavoratori alla vita e alle scelte del sindacato; acquisire e gestire il diritto di informazione, di intervento e di controllo sulla attività delle imprese, sui programmi di investimento, di riconversione produttiva e di dislocazione territoriale, sui processi produttivi e sull'organizzazione del lavoro; sostenere una politica dei trasporti e della viabilità finalizzata alla integrazione e alla unità europea, allo sviluppo dei Paesi emergenti e delle aree depresse, e affermare avanzati diritti comuni delle lavoratrici e dei lavoratori europei.

Via Longhin, 117 Padova Tel. 049-8944211 - Fax 049-8944213 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per il Caaf chiamare il Centro Unico di Prenotazione tel. 0497808208


© All rights reserved. Powered by Cybcom.

Torna all'inizio